Lascia un commento

INTERVISTA A CARMELO ALIBERTI: UNA VITA PER LA CULTURA

2 Settembre 2016

50 Anni di Doni: l’anniversario di pubblicazione di Carmelo Aliberti, l’intervista video

A cura di Cristina Saja – CulturaAttualitàProvincia

“Messaggio d’Amore” doveva essere la sua ultimissima creazione che racchiudesse ben 50 anni di pubblicazioni in dono all’umanità, ma non ce l’ha fatta ed ha iniziato a scrivere un altro poemetto a testimonianza, ancora una volta, che un poeta “non può tradire la sua vena artistica nè la sua mistica risposta ai problemi del mondo, perchè un poeta ha in sé un dono sacro che deve rispettare fino alla morte”. Questo e molto altro ci ha spiegato il poeta Carmelo Aliberti nella sua Bafia tanto amata quanto respinta, dandoci l’onore di intervistare uno dei maggiori scrittori, poeti, critici letterari, insegnanti del nostro tempo.

A parlare di sé, il Professore fa molta fatica e si dilunga in logiche poetiche che sono impregnate di storia dell’uomo e angoscia, illusione, voglia di vivere un cambiamento all’interno di un mondo che ha rubato l’anima del poeta, un poeta guerriero e rivoluzionario che non ha bisogno di alcuna spinta, che non possiede alcuna arma se non la cultura e le persone sensibili ed acculturate che lo circondano. Amareggiato per la storia odierna, lodando Papa Francesco, inneggiando alla cultura come ancora di salvezza, analizzando la storia di tutti i popoli che hanno fatto la differenza tramite la cultura, Aliberti è molto severo nei confronti della società odierna ma non per questo ripone le speranze, anzi si dona molto più di quanto avesse mai pensato.

Lui, che da poeta non conosce la parola fine, che da critico letterario si sofferma su Claudio Magris o Impaglione e molti altri, che da insegnante incoraggia i giovani e crea loro un’alternativa attraverso la Rivista “Terzo Millennio” ormai sulla strada in divenire verso una casa editrice, lui che da uomo perbene ammira, adora, stima e innalza la donna come unico essere al quale Dio le ha dato una facoltà propria, quale quella di procreare, Carmelo Aliberti è conscio di ogni suo guizzo artistico e di ogni verso che trasposto in pagina “è una parte del mio cuore” – ci confida.

La redazione 24live.it si pregia, così, di proporvi l’intervista ad un autore conosciuto nel mondo per le sue pubblicazioni tradotte anche e soprattutto all’estero, che da un Sud difficile è andato via per seguire gli amori più grandi, i figli, ed al Nord ha trovato la sua dimensione di uomo di cultura eccelso qual è. Il suo è un continuo testamento all’umanità, un vero e proprio “messaggio d’Amore” che riecheggia in tutte le sue pagine sino a giungere a questa intervista video.

Giorno 5 settembre, Rodì Milici lo omaggerà di una serata in onore dal titolo “Carmelo Aliberti e Rodì Milici: cinquant’anni di poesia e cultura per amore”, promosso dall’Amministrazione comunale di Rodì Milici. Con questo evento, l’Amministrazione comunale di Rodì Milici si unisce a docenti, scrittori e poeti di tutto il mondo, che hanno già reso il loro omaggio al Prof. Carmelo Aliberti con la redazione di un numero speciale della Rivista Internazionale Terzo Millennio, da lui stesso fondata per ringraziarlo in quanto tra le sue opere – conosciute a livello internazionale – ha anche voluto, con sublimità, cantare la storia e il mito di Rodì Milici.https://24live.it/wp-content/plugins/the-moneytizer/lazy-loading/iframe-src-16.htmlhttps://24live.it/wp-content/plugins/the-moneytizer/lazy-loading/iframe-src-16.htmlhttps://24live.it/wp-content/plugins/the-moneytizer/lazy-loading/iframe-src-16.html

https://vimeo.com/181048552

Informazioni su Carmelo Aliberti

Carmelo Aliberti è nato nel 1943 a Bafia di Castroreale (Messina), dove risiede, dopo la breve parentesi del soggiorno a Trieste, e insegna Lettere nel Liceo delle Scienze Sociali di Castroreale. È cultore di letteratura italiana presso l’Università di Messina, nominato benemerito della scuola, della cultura e dell’arte dal Presidente della Repubblica. Vincitore di numerosi premi, ha pubblicato i seguenti volumi di poesia: Una spirale d’amore (1967); Una topografia (1968); Il giusto senso (1970); C’è una terra (1972); Teorema di poesia (1974);Tre antologie critiche di poesia contemporanea( 1974-1976). POETI A GRADARA(I..II), I POETI DEL PICENUM. Il limbo la vertigine (1980); Caro dolce poeta (1981, poemetto); Poesie d’amore (1984); Marchesana cara (1985); Aiamotomea (versione inglese del prof. Ennio Rao, Università North Carolina, U.S.A., 1986); Nei luoghi del tempo (1987); Elena suavis filia (1988); Caro dolce poeta (1991); Vincenzo Consolo, poeta della storia (1992); Le tue soavi sillabe (1999); Il pianto del poeta (con versione inglese di Ennio Rao, 2002). ITACA-ITAKA, tradotta in nove lingue. LETTERATURA SICILIANA CONTEMPORANEA vol.I,p.753, Pellegrini ,Cosenza 2008; L'ALTRA LETTERATURA SICILIANA CONTEMPORANEA( Ed.Scolasiche -Superiori e Univesità-) Inoltre, di critica letteraria: Come leggere Fontamara, di Ignazio Silone (1977-1989); Come leggere la Famiglia Ceravolo di Melo Freni (1988); Guida alla letteratura di Lucio Mastronardi (1986); Ignazio Silone (1990); Poeti dello Stretto (1991); Michele Prisco (1993); La narrativa di Michele Prisco (1994); Poeti a Castroreale - Poesie per il 2000 (1995); U Pasturatu (1995); Sul sentiero con Bartolo Cattafi (2000); Fulvio Tomizza e La frontiera dell’anima (2001); La narrativa di Carlo Sgorlon (2003). Testi, traduzioni e interviste a poeti, scrittori e critici contemporanei; Antologia di poeti siciliani (vol. 1º nel 2003 e vol. 2º nel 2004); La questione meridionale in letteratura. Dei saggi su: LA POESIA DI BARTOLO CATTAFI e LA NARRATIVA DI FULVIO TOMIZZA E LA FRONTIERA DELL'ANIMA sono recentemente uscite le nuove edizioni ampliate e approfondite, per cui si rimanda ai relativi articoli riportati in questa sede. E' presente in numerose antologie scolastiche e sue opere poetiche in francese, inglese, spagnolo, rumeno,greco, portoghese, in USA, in CANADA, in finlandese e in croato e in ungherese. Tra i Premi, Il Rhegium Julii-UNA VITA PER LA CULTURA, PREMIO INTERN. Per la Saggistica-IL CONVIVIO 2006. Per LA NARRATIVA DI CARLO SGORLON. PREMIO "LA PENNA D'ORO" del Rotary Club-Barcellona. IL Presidente della Repubblica lo ha insignito come BENEMERITO DELLA SCUOLA;DELL CULTURA E DELL?ARTE e il Consigkio del Ministri gli ha dato Il PREMIO DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO 3 VOLTE. E' CUlTORE DELLA MATERIA DI LETTERATURA ITALIANA. Il Premio MEDITERRANEO alla carriera. Il PREMIO AQUILA D'ORO,2019. Con il romanzo BRICIOLE DI UN SOGNO, edito dalla BastogiLibri di Roma gli è stato assegnato il Premio Terzomillennio-24live.it,2021 Sulla sua opera sono state scritte 6 monografie, una tesi di laurea e sono stati organizzati 9 Convegni sulla sua poesia in Italia e all'estero. Recentemente ha pubblicato saggi su Andrea Camilleri, Dacia Maraini,e rinnovati quelli su Sgorlon, Cattafi,Prisco,Mastronardi e Letteratura e Società Italianadal Secondo Ottocento ai nostri giorni in 6 volumi di 3250 pp. Cura la Rivista Internazionale di Letteratura TERZO MILLENNIO e allegati. Ha organizzato Premi Internazionali di alto livello,come Il RHODIS e il Premio RODI' MILICI-LOMGANE. premiando personalità internazionali che si sono distinte nei vari ambiti della cultura a livello mondiale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: