Lascia un commento

SUL PREMIO BARTOLO CATTAFI E SUI DOVUTI OMAGGI AD ALTRI ILLUSTRI BARCELLONESI,COME EMILIO ISGRO’ (scrittore, scultore molto noto e apprezzato a livello mondiale, inventore della poetica sperimentale dell’arte della cancellatura,autore del seme d’arancio,che è l’emblema della città),NINO PINO (docente universitario,poeta e scienziato,accademico di Francia), avv.NELLO CASSATA,(poeta e storico di Barcellona), MELO FRENI,(scrittore,poeta e giornalista RAITV), MICHELE STYLO, (regista e rianimatore del teatro greco di Tindari,dove rappresentò coraggiosamen te le migliori tragedie greche), NINO LEOTTI,(grande pittore,quasi ignorato nella sua città e di elevato livello artistico),illustri personaggi che scrissero una pagina d’oro nella storia culturale di Barcellona,che dovrebbe sempre onorarli perchè hanno lasciato i supremi valori di una cultura da custodire sempre nell’anima,perchè rappresentano le sentinelle più eroiche del bene di vivere.Anche oggi esistono a Barcellona validissimi pittori,scultori,scrittori e poeti,che con un costante impegno l'”Amministrazione cittadina” dovrebbe omaggiare,creando una FONDAZIONE CULTURALE, non covo di parassiti,ma come cuore pulsante di valori che potrebbe fare di Barcellona P.G. l’anima della cultura siciliana,nazionale e internazionale e una centrale di sviluppo turistico,incrementato anche dalla bellezza del suo lungomare. In un precedente intervento ci siamo permessi di suggerire delle iniziative per rendere omaggio a tutti gli artisti barcellonesi, realizzando percorsi cultu rali,arricchendo la città di lapidi di marmo, su cui incidere un testo poetico,un quadro o una scultura o altro,davanti a cui fermar si,leggere e commentare con brevi cenni esplicativi, l’opera. Barcellona dimostre rebbe al mondo la funzione salvifica di ogni tipo di espressione culturale e le scuole potrebbero utilizzare tale percorso per una diversa didattica sul territorio con risultati più penetranti e incisivi nella formazione dei giovani.Chi scrive ha studiato,abitato da solo e con la famiglia in questa città,dove culturalmente ha fatto molto ed ha avuto l’onore di conoscere anche ciò che hanno fatto per seminare cultura. Li ho stimati allora e ora li stimo di più,perchè in me hanno lasciato molto e, se ho dedicato l’intera vita all’attività lettera ria e culturale devo tanto a questi Sacri Lari di Barcellona,che con i miei studenti del Liceo Scientifico abbiamo onorato,con un intero volume di oltre 430 pagine,pubblica to dalla BastogiLibri e vincitore del Premio “Il Convivio” e l’allieva più impegnata nel lavoro ha vinto anche un Premio con opere sue, anche a Messina pubblicate ne “I poeti dello Stretto.” In questi giorni ho portato a termine una LETTERATURA E SOCIETA’ ITALIANA DAL II OTTOCENTO AI NOSTRI GIORNI in V Volumi di 4.000 pp. e questi “GRANDI” brillano nell’opera con adeguati profili critici,con testi e interviste. Li avevo inseriti anche nella mia Letteratura Siciliana Contemporanea,studiata nelle Scuole Supe riori e in Università Italiane e straniere. Pertanto,io il mio dovere morale verso questi Grandi, l’ho fatto e continuerò a farlo.Ora spetta a voi onorarli con la partecipazione attiva della cittadinanza.

Informazioni su Carmelo Aliberti

Carmelo Aliberti è nato nel 1943 a Bafia di Castroreale (Messina), dove risiede, dopo la breve parentesi del soggiorno a Trieste, e insegna Lettere nel Liceo delle Scienze Sociali di Castroreale. È cultore di letteratura italiana presso l’Università di Messina, nominato benemerito della scuola, della cultura e dell’arte dal Presidente della Repubblica. Vincitore di numerosi premi, ha pubblicato i seguenti volumi di poesia: Una spirale d’amore (1967); Una topografia (1968); Il giusto senso (1970); C’è una terra (1972); Teorema di poesia (1974);Tre antologie critiche di poesia contemporanea( 1974-1976). POETI A GRADARA(I..II), I POETI DEL PICENUM. Il limbo la vertigine (1980); Caro dolce poeta (1981, poemetto); Poesie d’amore (1984); Marchesana cara (1985); Aiamotomea (versione inglese del prof. Ennio Rao, Università North Carolina, U.S.A., 1986); Nei luoghi del tempo (1987); Elena suavis filia (1988); Caro dolce poeta (1991); Vincenzo Consolo, poeta della storia (1992); Le tue soavi sillabe (1999); Il pianto del poeta (con versione inglese di Ennio Rao, 2002). ITACA-ITAKA, tradotta in nove lingue. LETTERATURA SICILIANA CONTEMPORANEA vol.I,p.753, Pellegrini ,Cosenza 2008; L'ALTRA LETTERATURA SICILIANA CONTEMPORANEA( Ed.Scolasiche -Superiori e Univesità-) Inoltre, di critica letteraria: Come leggere Fontamara, di Ignazio Silone (1977-1989); Come leggere la Famiglia Ceravolo di Melo Freni (1988); Guida alla letteratura di Lucio Mastronardi (1986); Ignazio Silone (1990); Poeti dello Stretto (1991); Michele Prisco (1993); La narrativa di Michele Prisco (1994); Poeti a Castroreale - Poesie per il 2000 (1995); U Pasturatu (1995); Sul sentiero con Bartolo Cattafi (2000); Fulvio Tomizza e La frontiera dell’anima (2001); La narrativa di Carlo Sgorlon (2003). Testi, traduzioni e interviste a poeti, scrittori e critici contemporanei; Antologia di poeti siciliani (vol. 1º nel 2003 e vol. 2º nel 2004); La questione meridionale in letteratura. Dei saggi su: LA POESIA DI BARTOLO CATTAFI e LA NARRATIVA DI FULVIO TOMIZZA E LA FRONTIERA DELL'ANIMA sono recentemente uscite le nuove edizioni ampliate e approfondite, per cui si rimanda ai relativi articoli riportati in questa sede. E' presente in numerose antologie scolastiche e sue opere poetiche in francese, inglese, spagnolo, rumeno,greco, portoghese, in USA, in CANADA, in finlandese e in croato e in ungherese. Tra i Premi, Il Rhegium Julii-UNA VITA PER LA CULTURA, PREMIO INTERN. Per la Saggistica-IL CONVIVIO 2006. Per LA NARRATIVA DI CARLO SGORLON. PREMIO "LA PENNA D'ORO" del Rotary Club-Barcellona. IL Presidente della Repubblica lo ha insignito come BENEMERITO DELLA SCUOLA;DELL CULTURA E DELL?ARTE e il Consigkio del Ministri gli ha dato Il PREMIO DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO 3 VOLTE. E' CUlTORE DELLA MATERIA DI LETTERATURA ITALIANA. Il Premio MEDITERRANEO alla carriera. Il PREMIO AQUILA D'ORO,2019. Con il romanzo BRICIOLE DI UN SOGNO, edito dalla BastogiLibri di Roma gli è stato assegnato il Premio Terzomillennio-24live.it,2021 Sulla sua opera sono state scritte 6 monografie, una tesi di laurea e sono stati organizzati 9 Convegni sulla sua poesia in Italia e all'estero. Recentemente ha pubblicato saggi su Andrea Camilleri, Dacia Maraini,e rinnovati quelli su Sgorlon, Cattafi,Prisco,Mastronardi e Letteratura e Società Italianadal Secondo Ottocento ai nostri giorni in 6 volumi di 3250 pp. Cura la Rivista Internazionale di Letteratura TERZO MILLENNIO e allegati. Ha organizzato Premi Internazionali di alto livello,come Il RHODIS e il Premio RODI' MILICI-LOMGANE. premiando personalità internazionali che si sono distinte nei vari ambiti della cultura a livello mondiale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: