Lascia un commento

Cari amici lettori di tutto il pianeta, su cui l’umanità attende da due millenni , lo sbocciare della purificazione universale per potersi abbracciare lealmente con amore che è il seme divino che la creatura umana non ha saputo coltivare come dono supremo di ogni bene, ora emergono i segnali di un nuovo disastroso diluvio universale,che già contagia ogni centimetro di mondo,l dove l’uomo-belva stritola, sgozza, tortura e brucia nei nuovi lager di sterminio, il fratello Abele e Caino continua a distruggere il prossimo, con moderne armi invisibili di morte,ora che siamo in bilico tra sgomento e orrore dell’incombente fine,Vi supplico fermiamoci sull’angolo di prato ancora verde che luccica lontano e genuflessi invochiamo il perdono, l’estirpazione del truciolo del male,già inesorabilmente radicato, nel nostro sangue e nel respiro. Abbiamo goduto di troppi spazi di incontrollata libertà e di accecante sfarzo, dimenticando il Padre che ha immolato il Figlio, che ha tracciato con il sangue il vero sentiero per meritare l’approdo alla Casa Sicura. Perciò, comprendiamo il messaggio supremo e umilmente innalziamo inni di gloria per poter meritare di essere emendati dal peccato che ha insozzato l’originaria dissacrata da noi con l’odio omicida e il veleno di vendette truci. Uniamoci su tutta la terra, gente di ogni colore, nel leopardiano abbraccio d’amore per riuscire ad illuminare con il brillare del cuore,la nostra coscienza sperduta nel buio, come ci stimola la poesia “A CRISTO”, inviataci dalla scrittrice Lorenza Rocco,direttore della rivista cartacea SILARUS, Auguri a tutti per una serena S.Pasqua. CARMELO ALIBERTI

Informazioni su Carmelo Aliberti

Carmelo Aliberti è nato nel 1943 a Bafia di Castroreale (Messina), dove risiede, dopo la breve parentesi del soggiorno a Trieste, e insegna Lettere nel Liceo delle Scienze Sociali di Castroreale. È cultore di letteratura italiana presso l’Università di Messina, nominato benemerito della scuola, della cultura e dell’arte dal Presidente della Repubblica. Vincitore di numerosi premi, ha pubblicato i seguenti volumi di poesia: Una spirale d’amore (1967); Una topografia (1968); Il giusto senso (1970); C’è una terra (1972); Teorema di poesia (1974);Tre antologie critiche di poesia contemporanea( 1974-1976). POETI A GRADARA(I..II), I POETI DEL PICENUM. Il limbo la vertigine (1980); Caro dolce poeta (1981, poemetto); Poesie d’amore (1984); Marchesana cara (1985); Aiamotomea (versione inglese del prof. Ennio Rao, Università North Carolina, U.S.A., 1986); Nei luoghi del tempo (1987); Elena suavis filia (1988); Caro dolce poeta (1991); Vincenzo Consolo, poeta della storia (1992); Le tue soavi sillabe (1999); Il pianto del poeta (con versione inglese di Ennio Rao, 2002). ITACA-ITAKA, tradotta in nove lingue. LETTERATURA SICILIANA CONTEMPORANEA vol.I,p.753, Pellegrini ,Cosenza 2008; L'ALTRA LETTERATURA SICILIANA CONTEMPORANEA( Ed.Scolasiche -Superiori e Univesità-) Inoltre, di critica letteraria: Come leggere Fontamara, di Ignazio Silone (1977-1989); Come leggere la Famiglia Ceravolo di Melo Freni (1988); Guida alla letteratura di Lucio Mastronardi (1986); Ignazio Silone (1990); Poeti dello Stretto (1991); Michele Prisco (1993); La narrativa di Michele Prisco (1994); Poeti a Castroreale - Poesie per il 2000 (1995); U Pasturatu (1995); Sul sentiero con Bartolo Cattafi (2000); Fulvio Tomizza e La frontiera dell’anima (2001); La narrativa di Carlo Sgorlon (2003). Testi, traduzioni e interviste a poeti, scrittori e critici contemporanei; Antologia di poeti siciliani (vol. 1º nel 2003 e vol. 2º nel 2004); La questione meridionale in letteratura. Dei saggi su: LA POESIA DI BARTOLO CATTAFI e LA NARRATIVA DI FULVIO TOMIZZA E LA FRONTIERA DELL'ANIMA soono recentemente uscite le nuove edizioni ampliate e approfondite,per cui si rimanda ai relativi articoli riportati in questa sede. E' presente in numerose antologie scolastiche e sue opere poetiche in francese, inglese, spagnolo, rumeno,greco, portoghese, in USA, in CANADA, in finlandese e in croato e in ungherese. Tra i Premi, Il Rhegium Julii-UNA VITA PER LA CULTURA, PREMIO INTERN. Per la Saggistica-IL CONVIVIO 2006. Per LA NARRATIVA DI CARLO SGORLON. PREMIO "LA PENNA D'ORO" del Rotary Club-Barcellona. Sulla sua opera sono state scritte 6 monografie, una tesi di laurea e sono stati organizzati 9 Convegni sulla sua poesia in Italia e all'estero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: