Lascia un commento

Andrea Zanghí – Rodí Milici, 5 Settembre 2016

 

Relazione di Andrea Zanghí

rodi

al Convegno organizzato dall’Amministrazione Comunale di Rodi’ Milici per omaggiare i 50 anni di attivita’ letteraria del Poeta Carmelo Aliberti

 

Buona sera a tutti anche da parte mia, ed un ringraziamento per essere qui presenti e partecipi di questo interessante evento culturale.

Desidero anche io condividere con voi per i prossimi 15 minuti un sunto delle molteplici e fattive collaborazioni per lo sviluppo culturale di Rodì Milici, sviluppate negli anni con il poeta amico Carmelo Aliberti.

Come molti di voi sapranno, dopo un periodo trascorso a Padova per motivi di studio e di lavoro, sono rientrato a Rodì Milici a metà degli anni ’80.

Nel 1988, l’amministrazione comunale era sotto la guida di mio zio qui presente Avv. Carmelo Torre, persona di elevato spessore culturale, politico ed umano.

Egli era a conoscenza come tutti i cittadini della città sepolta di Rhodis Longane Artemisia ma anche soprattutto a conoscenza, e ne ha saputo valutare la portata, delle mie ricerche di storia ed archeologia del territorio.

Ricerche condotte anche grazie al prezioso supporto logistico della Biblioteca Universitaria di Padova che mi ha supportato con l’accesso diretto a fonti nazionali ed internazionali altrimenti non consultabili.

Dai primi risultati delle mie ricerche che nel 1983 sono confluite grazie anche alla collaborazione del Prof. Salvatore Sottile nella pubblicazione “Da Artemisia e Solaria a Rodí Milici” a cura della casa editrice spes di Milazzo, si evinse che nella città sepolta del torrente Patrì Longano che sotto diversi denominazioni tra cui Longane e Artemisia e successivamente SOLARIA sono localizzati alcuni dei più importanti e famosi miti della Sicilia antica.

L’Avv. Torre forte di queste nuove conoscenze sulla storia di Rodì Milici diede l’incarico al Poeta Alberti di condurre il Premio Internazionale denominato Rodì Milici Longane.

Venne composta una giuria di famosi Professionisti, Studiosi e Professori Universitari. Tra i tanti mi piace ricordare il Professore Ennio Rao, Professore di Italianistica presso la North Carolina University.

Furono presenti grazie soprattutto alle conoscenze dell’Avv. Torre personalità politiche e istituzionali di tutta la Sicilia e anche personalità della cultura conosciute dal Poeta Carmelo Aliberti.

Vennero premiati personalità di primo piano del mondo della cultura e dell’imprenditoria.

Tra cui il grande Archeologo Prof. Luigi Bernabò Brea che condusse gli scavi della città di Longane agli inizi degli anni 50 ritenendola già scomparsa alla fine del V secolo a.C. e l’altro grande Archeologo Prof. Malcolm Bell che allora era reduce degli scavi di Morgantina.

Malcolm Bell che aveva ricevuto il mio libro ed era rimasto entusiasta della mia ricerca venne coinvolto dall’Avv. Torre, dal Poeta e dal sottoscritto a proseguire gli scavi della città sepolta una volta terminati quelli della chiesa di San Bartolomeo, con la promessa anche di coinvolgere alcune Università americane.

Scavi della chiesa sepolta che l’Avv. Torre, anche sotto lo stimolo del sottoscritto e del Poeta Aliberti, avviò sotto la supervisione della Soprintendenza di Messina nella persona dell’Archeologa Dott.ssa Carmela Bonanno, con la quale il sottoscritto ha collaborato attivamente facendo progredire le conoscenze archeologiche e quindi storiche del nostro territorio.

L’inizio delle attività di scavo della chiesa sepolta diede vita a vasto interesse popolare dettato dal riconoscimento delle nostre origini nel sito.

Questo sarebbe potuto essere anche il fulcro su cui poggiare con la giusta valorizzazione insieme al rimanente patrimonio storico, archeologico e paesaggistico la nascita di una economia turistica di tutto rispetto.

Seguii quotidianamente le attività per tutto il periodo di scavo, spesso supportato dalla presenza di Aliberti e dell’Avv. Torre.

Ringrazio il qui presente Sindaco Dott. Eugenio Aliberti, che sta dimostrando grande considerazione e rispetto per la valorizzazione culturale delle risorse storiche di Rodì Milici.

L’invito quindi al Sindaco Aliberti ed all’amministrazione tutta a proseguire su questa linea, a promuovere la continuazione dello scavo della storica e mitica città sepolta sotto il greto del torrente Patrì Che sono certo garantirà lustro, conoscenza e nuova spinta alla economia turistica del nostro paese.

Tornando invece alle attività svolte negli anni con l’amico Poeta Aliberti, in occasione della ricorrenza del 40° anniversario dell’Autonomia Comunale 1947 1987, io ed il poeta Aliberti, su espressa richiesta dell’Amministrazione comunale componemmo una pubblicazione sulla storia di Rodì Milici.

Molti di voi si ricorderanno il volume distribuito a tutta la cittadinanza ed a diverse Biblioteche nazionali con delle foto a colori, recanti la descrizione dei diversi monumenti e con una magnifica poesia intitolata Longane.

In questa poesia come in un’altra intitolata “Itaca” composta nella circostanza del ritorno a Rodì Milici dei Cavalieri di Malta, per il quale ho direttamente contribuito.

Il Poeta Aliberti si fece Cantore dei miti delle antiche civiltà succedutesi in questo territorio e da me trattati da punto di vista storico.

Nei primi anni ‘90 il commissariamento del Comune fermò purtroppo i propositi dello scavo della città sepolta e quello dello sviluppo turistico ed anche economico del paese a cui pensavamo di contribuire.

Continuai, comunque fondando la sede locale dell’Archeoclub a coltivare la mia passione per la storia e l’archeologia di Rodì Milici e quando fui nominato alcuni anni dopo presidente della Commissione della Biblioteca Longane, pensai subito di cercare la collaborazione dell’amico Poeta Aliberti, con il quale organizzammo con successo diversi convegni, continuando a fare di Rodì Milici un centro culturale di tutto rispetto.

Un’altra grande impresa ideata e realizzata dal Poeta Aliberti da me supportato è stata nel 2009 la nascita dell’Associazione “Terzo Millennio” e dell’omonima Rivista che adesso è anche fruibile sul web.

Preziosa e Interessantissima rivista con collaboratori di primordine a cui si è aggiunta da qualche anno la preziosa collaborazione della Scrittrice Monica Bauletti che collabora anche nella funzione di segretaria di redazione.

La fruttuosa pluriennale collaborazione tra il sottoscritto ed il Poeta è continuata anche attraverso “Terzo Millennio”.

Sotto la guida del Poeta Aliberti abbiamo realizzato svariati convegni di cui molti tenuti a Rodì Milici; l’ultimo dei quali a carattere Multiculturale incentrato sulla poesia e sulla vita del Poeta Bartolo Cattafi, di cui il Poeta Aliberti è profondo conoscitore.

In questo convegno sono intervenuti insieme ad Aliberti illustri Studiosi e Professori Universitari come Jean Igor Ghidina, Antonino Famà, Giuseppe Rando, il Poeta Montalbanese Mimmo di Stefano ed il sottoscritto che ha parlato di Rodì Milici come metafora di storia e cultura della Sicilia.

Nel corso di questi anni sempre a Rodì Milici abbiamo premiato con il Premio Internazionale di Cultura Terzo Millennio svariati personaggi di spicco internazionale tra cui: il Luminare nel campo dell’Oftalmologia mondiale l’Italo americano di radici Rodiesi Prof Carmen Puliafito della Miami University, il compaesano Milicese del prestigioso M.I.T. Prof. Giovanni Aliberti anche lui Italo americano, ed il già citato insigne filologo Jean Igor Ghidina, docente di letteratura Italiana in Francia.

Sono certo che ancora tanto lavoro aspetta il Poeta Carmelo Aliberti come Presidente dell’Associazione “Terzo Millennio” e come Direttore Editoriale dell’omonima Rivista, oltre che come Scrittore, Critico Letterario e Poeta.

A Carmelo porgo i miei migliori auguri per questi 50 anni di attiva dedizione alla cultura, incitandolo a continuare operosamente su questa strada.

Grazie per la vostra cortese attenzione.

 foto andrea

Andrea Zanghí

Rodí Milici  5 Settembre 2016

Informazioni su Monica Bauletti

Monica Bauletti, libri@monicabauletti.it Romanzi: -ATTACCO AGLI ILLUMINATI – EDITORE: LIBROMANIA (DeAgostini-Newton) 2014 -L’AMICA PIU’ PREZIOSA - EDITORE: LIBROMANIA (DeAgostini-Newton) 2014 -BERTA, LA LEGGENDA (PUBME.ME) 2017 -Racconto: VITE RIFLESE antologia UNA BELLA GIORNATA DI SOLE LIBROMANIA (DeAgostini-Newton) 2015 -Racconto “RESPIRO” secondo classificato al premio letterario edizione 2014 “MILLE E… UNA STORIA” e pubblicato nell’antologia del premio. -Racconto “TU NON MI AMI” numero dicembre 2014 rivista internazionale di letteratura e cultura varia “3°m TERZO MILLENNIO” fondata dal poeta-scrittore-saggista professore Carmelo Aliberti. -Racconto "MARTINA VEDE LE COSE" antologia: SOFFIA UN VENTO CONTRARIO - L'IGUANA EDIUTRICE www.monicabauletti.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: