1 Commento

Andrea Zanghì

foto-andrea

Andrea Zanghí, classe 1947, nasce a Rodí Castroreale, odierno Rodí Milici (ME), dove risiede.

 

Laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università di Padova ed iscritto successivamente all’Ordine Nazionale degli Ingegneri, è stato docente della stessa materia in svariati Istituti Tecnici e Professionali. Ha coniugato l’attività di docente con la libera professione, operando in ambito progettuale e di collaudo, in settori civili ed industriali.

 

A partire dagli anni ’70 riesce a far confluire le competenze del background scientifico con l’innata passione per la storia della Sicilia e l’archeologia, avviando una fattiva collaborazione con L’Archeologo Giacomo Scibona, Professore di Archeologia presso l’Università di Messina, nelle ricerche archeologiche nel territorio di Rodí Milici, supportando in modo fondamentale  negli anni ‘90 l’Archeologa Dott.ssa Biagina Campagna,  nelle ricognizioni archeologiche del territorio comunale i cui contenuti sono successivamente pubblicati dalla stessa.

Ha personalmente avviato svariati studi coprendo diverse epoche storiche ed evidenziando l’importanza del territorio locale nell’evoluzione socio-politica della Sicilia orientale, in particolare con i suoi studi raccolti nella pubblicazione “Da Artemisia e Solaria a Rodi’ Milici” (La città sepolta sotto il greto del torrente Patrí ) ha riconosciuto nell’area rodiese, parte fondamentale dei mitici “Campi Milesi”, l’epicentro della storia della “Valle del Patrí” (Platì-Longano) che raccoglie e localizza i miti di  “Diana Facelina”,  ”Le vacche sacre al dio Sole” ed il “sonno di Ulisse“; tale pubblicazione costituisce un tassello fino ad allora mancante nella storia della Sicilia riscattando tale territorio dall’opacita’ in cui era caduto e dando la spinta a pubblicazioni di altri studiosi.

Gli studi compiuti sono raccolti nelle diverse pubblicazioni che hanno visto la luce in diversi decenni di attività.

 

Spinto dall’amore per la propria terra e dalla passione per la cultura locale, ha fondato agli inizi degli anni ’90 l’Archeoclub d’Italia, sede di Rodí Milici, di cui è stato Presidente. Attraverso questa istituzione, ha collaborato attivamente con la Soprintendenza ai Beni Culturali della provincia di Messina, divulgando a livello nazionale, in svariate occasioni, importanti contenuti storici relativi al territorio di Rodí Milici fino a quel momento ignorati dai più. In particolare, si annovera il concorso nazionale “l’Italia sta perdendo la memoria”, patrocinato dall’Archeoclub d’Italia, nel quale la sede di Rodì Milici, sotto la Sua guida, si distinse classificandosi al secondo posto grazie agli interessantissimi contenuti archeologici presentati.

Al fine di promuovere la cultura e la storia locale, ha inoltre collaborato con le diverse Amministrazioni Comunali che si sono succedute nel tempo, organizzando incontri e convegni su svariate tematiche, sempre incentrati sull’importanza dei Beni Culturali locali. In particolare, negli ultimi anni si è dedicato con successo ad analizzare ed evidenziare la importante presenza e influenza   dei Cavalieri di Malta nel territorio locale e in occasione della visita al paese dei Cavalieri del Regno della corona d’Aragona ha tenuto una conferenza sulla storia di Rodi’ Milici da questi molto apprezzata.

Negli ultimi anni ’80 con l’Amministrazione guidata dall’Avvocato Carmelo Torre ha perorato l’importanza dello scavo della chiesa di San Bartolomeo per fare soprattutto luce sulla mitica   città sepolta nel greto del torrente Patrí. A corredo delle attività storico-archeologiche, per fini divulgativi è stato pubblicato, con il supporto del Poeta ed amico Carmelo Aliberti, il primo libro comunale su Rodí Milici.

Co-fondatore ed attualmente Vicepresidente dell’associazione culturale “Terzo Millennio”, organo ufficiale della rivista “Terzo Millennio”. E’ inoltre Vicepresidente della Fondazione Studi Melitensi “Itaca Onlus”, voluta dalla Delegazione di Messina del Sovrano Militare Ordine di Malta con cui collabora fattivamente, sin dagli anni ’90, per la conservazione e promozione della memoria storica di tale prestigiosissimo Ordine che per ben oltre 600 anni ha avuto vitale influenza e giurisdizione su questo ampio e importante   territorio siciliano e da oltre 900 anni e’ presente sulla scena mondiale.

 

 

 

Elenco delle pubblicazioni:

 

  • 1983 Zanghì Andrea, Da Artemisia e Solaria a Rodì Milici, “la citta’ sepolta sotto il greto del torrente Patri” Ed. Spes, Milazzo.

 

  • 1987 Aliberti Carmelo e Zanghí Andrea, Rodì Milici nel 40°mo Anniversario dell’autonomia 1947 – 1987, Messina.

 

  • 1998 Zanghí Andrea, Carnevale a Rodì Milici “I misi i ll’annu” a cura dell’Archeoclub d’Italia Rodì Milici (ME).

 

  • 2006 Zanghí Andrea, “Aspetti del patrimonio artistico del comprensorio di Rodì Milici”, in “Il rischio sismico della provincia di Messina e la tutela del patrimonio culturale, il caso di Rodì Milici” Edizioni Di Nicolò, Messina.

 

  • 2009 Zanghí Andrea, Notizie storiche ed archeologiche su Rodì Milici e sulla valle del Platì (I-II parte) in “Terzo Millennio” anno I num. I ed anno I num. II, Aurora, Barcellona P.G.

 

  • 2010 Zanghí Andrea, “Rodì Milici e i Cavalieri di Malta”, in “Sulle tracce dei Cavalieri: Il restauro del palazzo priorale di Rodì Milici”, a cura di Pietro Di Maria e Cinzia Accetta – Edizioni Caracol, Palermo.

 

  • 2010 Zanghí Andrea, “Puntualizzazioni sul vino Mamertino”, in “Terzo Millennio”, anno II num I. Ed. Associazione Culturale Internazionale TERZO MILLENNIO,Castroreale (Me)

 

  • 2011 Zanghí Andrea, “Papa Leone II Santo”, in “Terzo Millennio” anno III num II. Ed. Associazione Culturale Internazionale TERZO MILLENNIO,Castroreale (Me)

 

  • 2013 Zanghí Andrea, “Relazione sui beni culturali del comune di Rodì Milici della valle del Platì”, in “Terzo Millennio” anno V num I-II. Ed. Associazione Culturale Internazionale TERZO MILLENNIO,Castroreale (Me)

 

  • 2014 Zanghí Andrea, “Rodì Milici come metafora di storia e cultura della Sicilia”, in “Terzo Millennio” anno VI num III-IV. Ed. Associazione Culturale Internazionale TERZO MILLENNIO,Castroreale (Me)

Informazioni su Monica Bauletti

Monica Bauletti, libri@monicabauletti.it Romanzi: -ATTACCO AGLI ILLUMINATI – EDITORE: LIBROMANIA (DeAgostini-Newton) 2014 -L’AMICA PIU’ PREZIOSA - EDITORE: LIBROMANIA (DeAgostini-Newton) 2014 -BERTA, LA LEGGENDA (PUBME.ME) 2017 -Racconto: VITE RIFLESE antologia UNA BELLA GIORNATA DI SOLE LIBROMANIA (DeAgostini-Newton) 2015 -Racconto “RESPIRO” secondo classificato al premio letterario edizione 2014 “MILLE E… UNA STORIA” e pubblicato nell’antologia del premio. -Racconto “TU NON MI AMI” numero dicembre 2014 rivista internazionale di letteratura e cultura varia “3°m TERZO MILLENNIO” fondata dal poeta-scrittore-saggista professore Carmelo Aliberti. -Racconto "MARTINA VEDE LE COSE" antologia: SOFFIA UN VENTO CONTRARIO - L'IGUANA EDIUTRICE www.monicabauletti.it

Un commento su “Andrea Zanghì

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: